Venerdì 21 giugno 2013

L'Amministrazione deve motivare il classamento dell'immobile

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 15495, del 20 giugno 2013, precisa che l'onere della prova in sede di rettifica del classamento di un immobile spetta all'Amministrazione, soprattutto nel caso in cui il professionista utilizzi la procedura Docfa.

Il caso riguarda la maggiore rendita attribuita dall'Agenzia del territorio ad un immobile ristrutturato, che da abitazione civile (categoria A/2) veniva qualificato come abitazione signorile, con l'attribuzione della categoria A/1.

I giudici evidenziano il carattere fortemente partecipativo della procedura Docfa, che consente al contribuente di conoscere il contenuto del provvedimento e tutelarsi con il ricorso alle commissioni tributarie.

Accolto così il ricorso del contribuente: è l'amministrazione che deve motivare, nel contraddittorio con il contribuente, l'adeguatezza della classe e della categoria attribuite all'immobile, e la relativa rendita.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS