Circolari per Professionisti - Clicca per maggiori informnazioni!
Lunedì 22 febbraio 2010

L'acquisto della comproprieta' per usucapione non si prova col versamento delle rate di mutuo

a cura di: eDotto S.r.l.
Secondo la Corte di cassazione - sentenza n. 225/2010 - per l'accertamente giudiziale dell'acquisto, per usucapione, della comproprieta' della casa coniugale, il coniuge deve dare una prova certa e rigorosa del potere dominicale esercitato dallo stesso sulla res. E' necessario, cioe', fornire “la prova del compimento di atti incompatibili con il diritto di proprieta' esclusivo acquistato con l'atto di assegnazione, atti idonei a dimostrare il mutamento della (co) detenzione in (com)possesso”. Tuttavia – si legge nella sentenza - non puo' essere considerato atto di tale stregua il pagamento dei ratei di mutuo o quello delle quote condominiali; tali versamenti, infatti, possono essere stati effettuati in adempimento degli accordi intervenuti fra i coniugi "circa il contributo dovuto nell'amministrazione e nella gestione dei rapporti patrimoniali, in relazione ai quali ciascun coniuge e' chiamato a dare il proprio contributo in proporzione delle rispettive risorse economiche".
Fonte: ItaliaOggi7 – Avvocati Oggi, p. VIII – Per la comproprieta` non basta aver pagato le rate del mutuo
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS