Martedì 27 settembre 2011

Intercettazioni utilizzabili anche con riferimento al reato emerso

a cura di: eDotto S.r.l.
Secondo i giudici di Cassazione – sentenza n. 34375 depositata lo scorso 26 settembre 2011 – una volta che l'intercettazione sia stata  ritualmente autorizzata nell'ambito di un procedimento, “i suoi esiti possono essere utilizzati anche per i reati diversi ma soggettivamente e oggettivamente connessi o collegati, che siano emersi dalla stessa attività di intercettazione, anche quando il loro titolo o il loro trattamento sanzionatorio non avrebbero consentito un autonomo provvedimento autorizzativo”.

Sulla scorta di tale assunto, i giudici di legittimità hanno bocciato il ricorso con cui un uomo aveva contestato l'inutilizzabilità delle trascrizioni relativamente ad un reato che non risultava fra quelli indicati dal Codice di procedura penale anche se lo stesso era emerso dall'attività di intercettazione relativa ad altro procedimento per il quale lo stesso era imputato per uno dei reati la cui captazione risultava legittima.
Fonte: http://appinter.csm.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS