Venerdì 7 settembre 2012

Inadempimento del promittente venditore? Esecuzione specifica con contestuale riduzione del prezzo

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di cassazione, con la sentenza n. 14936 del 6 settembre 2012, ha ricordato come il promissario acquirente, di fronte all’inadempimento della controparte, non ha solo la facoltà di chiedere la risoluzione del contratto o l’accettazione senza riserve della cosa viziata o difforme, potendo esperire l’azione di esecuzione specifica dell’obbligo di concludere il contratto definitivo a norma dell’articolo 2932 del Codice civile, chiedendo, cumulativamente e contestualmente, l’eliminazione delle accertate difformità o la riduzione del prezzo.

In particolare, nella vicenda esaminata dai giudici di legittimità, l’avvocato della parte acquirente è stato ritenuto responsabile per non aver proposto, contestualmente all’azione per l’esecuzione specifica, anche l’azione di riduzione del prezzo per le spese sostenute e sostenende nei confronti della parte venditrice.

E nella specie – precisa la Cassazione – era evidente che l’azione di riduzione, ove ritualmente introdotta, avrebbe potuto “sovvertire l’esito della causa”.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS