Lunedì 30 agosto 2010

Il si' del malato assolve il medico dalla condanna

a cura di: eDotto S.r.l.
In tema di colpa professionale medica si segnala la decisione della quarta sezione penale della Corte di cassazione n. 31394 del 2010 che ha assolto da responsabilita' per la morte del paziente un medico primario in quanto e' risultato, dalle perizie, aver agito nel rispetto delle regole professionali e con il consenso del paziente.

Infatti il medico optava di sottoporre il paziente ad un esame diagnostico endoscopico invasivo, anziche' ad una Tac, che aveva pero' fatto nascere una pancreatite che aveva provocato il decesso. Partita la denuncia alle autorita' per colpa professionale, i periti del tribunale hanno confermato l'esattezza della via diagnostica affrontata dal medico.

Punto fondamentale della decisione dei magistrati e' comunque risultato il rilascio da parte del malato del consenso, nel pieno delle sue facolta' mentali, all'esame proposto dal medico.
Fonte: CORTE DI CASSAZIONE – SENTENZA N. 31394 DEL 6 AGOSTO 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali