Giovedì 9 settembre 2010

Il ricorso costituisce, di per se', giustificato motivo per la mancata comunicazione dei dati del conducente

a cura di: eDotto S.r.l.
Il ministero dell'Interno, interrogato dalla Prefettura di Bologna sull'esatta interpretazione dell'articolo 126-bis, comma 2, del Codice della strada, ha precisato che la presentazione di un ricorso avverso il verbale di contestazione della sanzione puo' costituire “giustificato e documentato motivo di omissione delle generalita' del conducente” tale da non consentire l'applicazione delle sanzioni appositamente prescritte. Tuttavia - continua il responsabile del Dicastero – qualora nel ricorso venga indicato il soggetto che era alla guida al momento dell'illecito, l'obbligo di comunicazione deve ritenersi soddisfatto ma la decurtazione dei punti potra' avvenire solo dopo che sia stato respinto il ricorso e che non siano piu' ammessi altri rimedi giudiziali.
Fonte: Comunicazione Prefettura di Bologna del 15 luglio 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS