Venerdì 29 luglio 2011

Il padrone dei cani deve sempre accertare che gli animali non possano fuoriuscire dal recinto

a cura di: eDotto S.r.l.
Confermata in cassazione la condanna di un uomo proprietario di alcuni cani per lesioni colpose provocate da questi a due bambini. Pacifico l’accertamento effettuato dai giudici di merito per cui gli animali erano fuggiti dal recinto in cui si trovavano a causa del forte vento di scirocco che ha scardinato la serratura del cancello del luogo.

L’uomo ha cercato di difendersi, contestando la responsabilità colposa addossatagli, sostenendo che l’evento era da considerarsi eccezionale in quanto dato dal forte vento che imprevedibilmente aveva scardinato la serratura del cancello, e non era dovuta ad un malfunzionamento della stessa.

Ma la Corte di cassazione, con la sentenza n. 29957 del 27/7/2011, ritiene corrette le pronunce dei primi due gradi di giudizio che, richiamando la stessa giurisprudenza di legittimità, hanno affermato come non basta a sollevare da colpa penale il fatto che lo spazio dove è tenuto il cane sia recintato e chiuso, dovendo il custode dell’animale accertarsi dell’idoneità della recinzione e della chiusura degli ingressi di modo che venga sempre impedito il contratto tra il cane e i terzi.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS