Mercoledì 9 gennaio 2013

Il debitore in solido puo' avvalersi del giudicato formatosi in favore del debitore piu' solerte

a cura di: eDotto S.r.l.
Per i giudici di Cassazione - sentenza n. 276 depositata l’8 gennaio 2013 – nel caso in cui uno solo dei soggetti condebitori in solido dell’imposta di registro abbia impugnato l’avviso di accertamento relativo a detta imposta, “la definitività di detto accertamento nei confronti del debitore inerte non preclude a quest'ultimo di avvalersi del giudicato riduttivo di quel valore formatosi in favore del debitore più solerte e quindi di impugnare l'avviso di liquidazione dell'imposta che non abbia tenuto conto di tale giudicato, sempre che le ragioni che hanno determinato il giudicato più favorevole non siano personali al condebitore diligente e che l'interessato non abbia provveduto al pagamento dell'imposta, consumando così la facoltà di far valere l'eccezione”.

Sulla base di detto assunto è stato accolto il ricorso presentato dal comproprietario di un immobile avverso un accertamento dell’imposta di registro relativa ad un immobile; l’accertamento, in particolare, è stato dichiarato nullo sulla base della pronuncia disposta dalla Commissione tributaria provinciale nella causa iniziata da altro comproprietario dell'appartamento per ottenere l’annullamento dell'atto impositivo a lui recapitato.
Fonte: http://appinter.csm.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report