Giovedì 19 dicembre 2013

Il controllo su strada legittima il sequestro di fatture false

a cura di: FiscoOggi
Irrilevante che al momento della perquisizione e del casuale ritrovamento, avvenuti durante una normale operazione di ordine pubblico, non fosse presente l'avvocato.

È legittimo il sequestro di fatture false rinvenute, occasionalmente, nell'ambito di un ordinario controllo stradale, anche in assenza del difensore.
Queste le conclusioni della Cassazione che, nel confermare la decisone della Corte di appello di Firenze, ha reso definitiva, con la sentenza 46233 del 19 novembre, nei confronti di un imprenditore, la condanna per il reato previsto dall'articolo 8 del Dlgs 74/2000, rubricato come "Emissioni di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti".

Fatto
Il caso sottoposto al vaglio della Corte suprema riguarda un imprenditore accusato del reato previsto dall'articolo 8 del Dlgs 74/2000 per aver emesso, a favore di un'azienda, fatture relative a operazioni inesistenti, al fine di consentire l'evasione delle imposte sui redditi e dell'Iva.
Le fatture oggetto d'imputazione venivano sequestrate nell'ambito di un normale controllo stradale finalizzato all'accertamento di violazioni di norme sulla circolazione stradale; il soggetto, per altro, non aveva nessun documento d'identità e risultava avere precedenti di polizia.
Circostanze, quest'ultime, che portavano alla perquisizione del veicolo e, dunque, al sequestro delle fatture false.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS