Giovedì 7 ottobre 2010

Il Cnf chiede una legge urgente che impedisca l'improcedibilita' in massa delle opposizioni a D.I.

a cura di: eDotto S.r.l.
La recente sentenza di Cassazione a Sezioni unite, la n. 19246 del 9 settembre 2010, secondo cui, nei procedimenti di opposizione a decreto ingiuntivo, l’abbreviazione dei termini di costituzione dell’opponente consegue automaticamente al fatto obiettivo della concessione all’opposto di un termine di comparizione inferiore a quello ordinario e per il “solo fatto” che l’opposizione sia stata proposta, sta creando molto scompiglio nel mondo dell'Avvocatura, preoccupata per le consequenziali dichiarazioni in massa di improcedibilita' delle opposizioni ai decreti ingiuntivi nelle quali l’opponente non si sia costituito nel termine di cinque giorni. 
Alla luce di cio', il Cnf, con comunicato diffuso lo scorso 6 ottobre, chiede che venga approvata, con urgenza, una legge interpretativa dell’articolo 645 del Codice di procedura civile che possa superare il recente orientamento giurisprudenziale e sancire che l’abbreviazione dei termini di costituzione dell’opponente non sia automatica ma discenda dalla scelta di avvalersi della facolta' di ridurre all’opposto il termine di comparizione.
Fonte: http://www.consiglionazionaleforense.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS