Venerdì 11 settembre 2009

Gli errori del legale non si possono far ricadere sull'assistito

a cura di: eDotto S.r.l.
Con sentenza n. 35149 del 10 settembre 2009, la Cassazione ha accolto, con rinvio, il ricorso presentato da un uomo, accusato per maltrattamenti nei confronti dei familiari, che si era opposto avverso la decisione con cui la Corte d'appello aveva considerato inammissibile, in quanto non corredato da motivi, il ricorso presentato personalmente dall'imputato. L'uomo si era opposto alla decisione denunciando l'erroneo mancato riconoscimento di una situazione di caso fortuito o di forza maggiore in relazione alla domanda dallo stesso presentata per la remissione in termini spiegando che questa omissione discendeva dal comportamento negligente del precedente difensore di fiducia che non si era attivato nei termini previsti. La Corte di legittimita' ha ritenuto fondate le asserzioni dell'imputato e, non condividendo quella parte della giurisprudenza che fa ricadere sul cliente qualunque errore del difensore, ha precisato che “se e' vero che incombe all'imputato l'onere di scegliere un difensore professionalmente valido e di vigilare sull'esatta osservanza dell'incarico conferito ma non puo' intendersi che egli, nell'effettuare la scelta del difensore, verifichi previamente la sua padronanza di ordinarie regole di diritto che dovrebbero costituire bagaglio tecnico di qualsiasi soggetto legittimato alla professione forense attraverso il superamento dell'esame di Stato”. Secondo la Corte, quindi, e' giusto che, nel caso di specie, il giudice conceda la restituzione in termini al ricorrente, non potendo far ricadere su quest'ultimo gli errori del legale che non conosceva la procedura.
Fonte: ItaliaOggi, p. 28 – L'avvocato ignorante paga – Alberici
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS