Venerdì 25 maggio 2012

Giudici di legittimita' alle prese con la nullita' dell'atto introduttivo

a cura di: eDotto S.r.l.
In presenza di vizi del procedimento consistenti in un'attività che devia da una regola processuale precisamente delineata dalla legge e che non prevede alcuna discrezionalità in capo all’organo giudicante, la Corte di cassazione può ampliare i propri poteri e conoscere gli atti ed i documenti, anche del primo grado, su cui il ricorso è fondato.

E’ questo il caso della nullità dell'atto introduttivo del giudizio per difetto di determinazione dell'oggetto o delle ragioni della domanda; detto vizio, anche se concretizzatosi all'inizio del procedimento, dispiega comunque i suoi effetti su tutte le fasi successive con conseguente attribuzione, al giudice di legittimità, di una cognizione piena anche nel merito e non limitata alla valutazione di logicità e sufficienza della motivazione.

E’ l’importante principio sancito dalla Corte di cassazione, Sezioni unite civili, con la sentenza n. 8077 del 22 maggio 2012.
Fonte: http://appinter.csm.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali