Venerdì 15 giugno 2012

Filtro in appello all’esame del Cdm

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Governo, nel corso della seduta del 15 giugno, esaminerà, tra gli altri provvedimenti, il cosiddetto Decreto-legge “Sviluppo” contenente misure urgenti per la crescita del Paese. Il decreto, tra gli altri interventi, contiene un pacchetto di misure volte alla modifica del processo civile.

Nel dettaglio, viene introdotto, per la fase di appello, un filtro di ammissibilità con cui valutare, in via preliminare rispetto alla trattazione dell’appello, la non ragionevole fondatezza del gravame. Escluse dal filtro le controversie per le quali è previsto l'intervento obbligatorio del pubblico ministero. L’ordinanza che dispone l’eventuale inammissibilità dell’appello potrà, comunque, essere impugnata dinanzi alla Cassazione per motivazione inesistente o apparente.

Modifiche in vista anche per quel che riguarda il procedimento per il riconoscimento degli indennizzi ai sensi della Legge Pinto: al fine del contenimento dei costi, le nuove misure prevedono la proposizione della domanda secondo un meccanismo simile a quello del procedimento monitorio per decreto ingiuntivo; in particolare, una volta proposto ricorso dinanzi al presidente della Corte d’appello, la causa viene decisa con decreto sulla base dei documenti depositati dal ricorrente. Vengono precisati ed individuati sia il termine di durata ragionevole del processo che l'ammontare dell'indennizzo spettante per ciascun anno.
Fonte: http://www.governo.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS