Mercoledì 21 gennaio 2015

È tardi “lamentarsi” in appello per il ritardo dell’accertamento

a cura di: FiscoOggi
I limiti temporali posti agli uffici per notificare rettifiche sono fissati nell’interesse del contribuente ed è quest’ultimo a doverli contestare nel caso non vengono rispettati.

Poiché il termine di decadenza per l’esercizio del potere impositivo ha natura sostanziale e non appartiene a materia sottratta alla disponibilità delle parti, è riservata alla valutazione del contribuente la scelta di avvalersi o meno della relativa eccezione.
Così, ha concluso la Cassazione, con l’ordinanza n. 171 del 9 gennaio 2015, in cui è stato altresì ribadito che, trattandosi di eccezione in senso proprio, la stessa non è rilevabile d’ufficio né proponibile per la prima volta in grado d’appello.

La vicenda
Una società di persone e i suoi soci ricorrevano avverso gli avvisi di accertamento con i quali il competente ufficio dell’Agenzia delle Entrate aveva rettificato il reddito societario per l’anno 2000 e i conseguenti redditi di partecipazione dei soci stessi.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS