Venerdì 21 giugno 2013

E' possibile esercitare l'attività di estetista all'interno di una farmacia? Nessuna norma lo vieta espressamente

a cura di: TuttoCamere.it
Una volta rispettate le condizioni prescritte per l’esercizio dell’attività di estetista – quali la separazione materiale dei locali ed il possesso dei richiesti requisiti igienico-sanitari – nulla osta alla facoltà per le farmacie di esercitare al loro interno attività di estetista per mezzo di personale qualificato ed in possesso dei prescritti requisiti.
Questo è quanto sostenuto dal TAR del Lazio, nella Sentenza n. 5036, depositata il 20 maggio 2013.
Il fatto. Una farmacia presenta al Comune una segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) di estetista da esercitarsi all'interno della farmacia e contestualmente richiede alla ASL di competenza il nulla osta attestante la conformità dei locali destinati all'esercizio dell'attività di estetista.
La ASL ha esitato l’istanza comunicando di non poter procedere in ordine alla stessa per l’assenza di un esplicito dettato normativo che attribuisca alle farmacie la facoltà di poter svolgere l’attività artigianale di laboratorio di estetica e il COMUNE, richiamando in proposito il parere contrario della ASL, vincolante per l’attività in questione, ha comunicato l’inefficacia della SCIA in quanto la normativa vigente non prevede la possibilità di esercitare l’attività di estetica all’interno di una farmacia, richiamando in proposito il parere contrario della ASL, vincolante per l’attività in questione.
Secondo il TAR entrambi gli atti risultano illegittimi in quanto basati sull’erroneo rilievo della esistenza di un disposto normativo preclusivo allo svolgimento dell’attività di estetista in appositi locali all’interno di una farmacia e contrastano con la ratio di liberalizzazione delle attività commerciali, sancita dall'art. 3 del D.L. n. 138 del 2011, convertito dalla L. n. 148 del 2011, e con il principio secondo cui devono intendersi abrogate tutte le norme che impongono divieti e restrizioni alle attività economiche non adeguati o non proporzionati alle finalità pubbliche perseguite, sancito dall'art. 34 del D.L. n. 201 del 2011, convertito dalla L. n. 214 del 2012.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali