Lunedì 7 dicembre 2015

È legittima la sentenza la cui motivazione si limita a riprodurre il contenuto di un atto di parte

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La Commissione Tributaria Regionale per la Puglia, con la sentenza n. 925/6 del 27 aprile 2015, ha statuito la legittimità della sentenza la cui motivazione riproduce il contenuto di un atto di parte.

Il caso ha riguardato un contenzioso tra l'Agenzia delle Entrate e un ente ospedaliero su un caso di deducibilità dei contributi regionali per lo svolgimento di servizi di assistenza sanitaria.

I primi giudici, nell'accogliere il ricorso del contribuente, si sono serviti in gran parte di quanto contenuto nello scritto difensivo del contribuente, configurando secondo l'Ufficio un difetto di motivazione per "l'appiattimento del giudice sulle argomentazioni difensive di parte". I giudici di appello respingono tale assunto facendo proprio un recente pronunciamento della Corte di Cassazione secondo cui nel processo civile e in quello tributario non può ritenersi nulla la sentenza che esponga le ragioni della decisione limitandosi a riprodurre il contenuto di un atto di parte, sempre che in tal modo risultino attribuibili al giudicante e esposte in modo chiaro ed esaustivo le ragioni su cui la decisione si fonda.

Clicca qui per accedere al testo integrale della sentenza.


Fonte: https://www.giustiziatributaria.gov.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS