Speciale bilancio - strumenti che semplificano e organizzano il lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Venerdì 16 maggio 2014

È la competenza che fa il reddito, anche per gli assegni non incassati

a cura di: FiscoOggi
Legittimo l’accertamento dell’Agenzia delle Entrate che attribuisce contabilmente l’effetto delle operazioni economiche effettuate all’esercizio al quale esse si riferiscono.

Il reddito d’impresa deve essere determinato utilizzando il criterio di competenza. Il principio – precisa la Corte di cassazione nell’ordinanza 28 aprile 2014, n. 9317 – si applica anche se i ricavi, relativi alla transazione con un’altra azienda, sono stati pagati con assegni mai incassati.

Il fatto
La vicenda riguarda una Srl che aveva percepito alcuni assegni circolari a titolo di transazione con un cliente inadempiente. Le somme non erano state contabilizzate perché ancora non incassate. L’ufficio aveva notificato avviso di accertamento per le maggiori imposte, sostenendo che qualunque emolumento in favore della società poteva essere usato per il calcolo del reddito d’impresa con il criterio di competenza e non di cassa (a tale proposito, giova ricordare che, in base al principio di cassa, assumono rilevanza soltanto le spese effettivamente sostenute nel corso del periodo d’imposta, mentre, secondo il principio della competenza, rilevano le spese inerenti all’esercizio, seppure non realmente sostenute nel corso dell’esercizio medesimo).


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS