Martedì 12 ottobre 2010

Diritto del difensore alla visione degli atti che fondano la misura cautelare

a cura di: eDotto S.r.l.
Le Sezioni unite penali di Cassazione sono state adite per chiarire se il difensore della persona arrestata o fermata abbia diritto a prendere visione degli atti posti a fondamento tanto del giudizio di convalida che della decisione sull'eventuale richiesta di applicazione della misura cautelare. 
Vi erano, sul punto, posizioni giurisprudenziali differenti: una escludeva che l'arrestato avesse qualsiasi diritto non solo a prendere visione degli atti ma anche a conoscere le richieste del Pm in ordine alla propria liberta' personale; un'altra posizione negava che vi fosse un diritto di accesso ai detti atti ammettendo, pero', che in udienza a potesse svilupparsi un contraddittorio sulla convalida dell'arresto o fermo; per altra posizione ancora, invece, la mancata possibilita' per il difensore dell'indagato di poter visionare gli atti posti a fondamento della misura cautelare determinava una violazione del diritto di difesa.
Nel testo della decisione n. 36212 dell'11 ottobre 2010, il massimo consesso della Cassazione ha scelto di aderire a quest'ultimo orientamento: il diritto del difensore di prendere visione degli atti posti a base di un procedimento che si celebra in contraddittorio riposa su un'esigenza di ordine generale che appare essere del tutto in linea con una interpretazione del sistema secundum costitutionem. E' la stessa Corte costituzionale - si legge nel testo della sentenza - ad aver inteso il diritto di difesa “come potesta' effettiva di assistenza tecnica e professionale nello svolgimento di qualsiasi processo, in modo che venga assicurato il contraddittorio e venga rimosso ogni ostacolo a far valere le ragioni delle parti”. 
Confermata l'esistenza di tale diritto, le Sezioni unite precisano, altresi', che qualora l'esercizio dello stesso venga impedito, ne deriva la nullita' sia dell'interrogatorio sia della decisione di convalida, che deve pero' essere dedotta entro i termini stabiliti dal Codice di procedura penale e, quindi, nell'udienza di convalida.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali