Mercoledì 4 marzo 2015

Dichiarazione di successione: corretta si', ma dipende quando

a cura di: FiscoOggi
Valida, inoltre, la notifica del ricorso per cassazione effettuata presso il domicilio eletto in primo grado, se nel frattempo la parte non ha provveduto e revocare tale indirizzo.

Il parametro di riferimento per la corretta determinazione del valore della partecipazione quale base imponibile su cui calcolare l'imposta di successione e' dato dal valore del patrimonio netto risultante dall'ultimo bilancio approvato o dall'ultimo inventario regolarmente redatto e vidimato.
In questi casi, l'Amministrazione finanziaria puo' eventualmente attualizzare le poste attive e passive ritenute infedelmente rappresentative del patrimonio netto, a causa di possibili mutamenti intervenuti tra la data di approvazione del bilancio e la morte del socio. Detto criterio non puo' essere derogato per effetto della mancata rettifica della dichiarazione di successione sostitutiva presentata dagli eredi dopo la notifica dell'avviso di liquidazione.
Questi i principi di diritto enunciati dalla Corte di cassazione nella sentenza 1972 del 4 febbraio 2015.

La pronuncia si segnala anche per l'ulteriore puntualizzazione sulla ritualita' della notifica del ricorso per cassazione effettuata presso il domicilio eletto in primo grado dal contribuente.

La vicenda processuale

Il contenzioso trae origine dall'impugnazione, da parte degli eredi, dell'avviso di liquidazione con cui l'ufficio aveva liquidato la maggiore imposta su un valore imponibile, riferito alle partecipazioni in due societa', riportato nella dichiarazione di successione integrativa.
Gli stessi eredi, a seguito della notifica dell'avviso di liquidazione, presentavano, oltre i termini, una terza dichiarazione correttiva di quella originaria, rettificando in diminuzione il valore dichiarato delle partecipazioni.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS