Giovedì 2 settembre 2010

Danno all'immagine per l'imprenditore che subisce un illegittimo provvedimento interdittivo

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Tar del Lazio, sede di Roma, con sentenza n. 31996 depositata lo scorso 30 agosto, ha accolto il ricorso presentato da un imprenditore agricolo avverso il provvedimento interdittivo con cui l'Agea, agenzia statale per le erogazioni pubbliche nel settore agricolo, gli aveva impedito l'ottenimento di erogazioni pubbliche, contratti, autorizzazioni e in generale benefici a seguito di un'informativa prefettizia antimafia che riguardava taluni consiglieri di una societa' cooperativa di cui il ricorrente era socio, consiglieri legati da vincoli di parentela con persone sottoposte a misure di prevenzione. 
L'Agea, successivamente alla notifica dell'ordinanza di sospensione dell'esecuzione del provvedimento disposta da parte dei giudici amministrativi, aveva provveduto, dapprima, alla sospensione dell’esecutivita' del provvedimento impugnato e poi alla revoca in autotutela di quest'ultimo. Proprio per questo motivo parte resistente aveva sostenuto il venir meno, in capo all'imprenditore, dell'interesse alla pronuncia nel merito. Detta revoca, tuttavia, non e' stata ritenuta idonea a determinare la sopravvenuta carenza dell’interesse sia per gli effetti medio tempore prodottisi sia per la presentazione, contestualmente alla domanda di annullamento, della istanza di risarcimento dei danni conseguenti alla dedotta illegittimita' del provvedimento impugnato. Ed infatti, non poteva ritenersi revocabile l'influenza negativa che il provvedimento aveva avuto sul piano dell'immagine imprenditoriale del ricorrente e cio' anche se l'arco temporale di riferimento era limitato.
Fonte: TAR LAZIO – SEDE DI ROMA – SENTENZA N. 31996 DEL 30 AGOSTO 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS