Speciale bilancio - strumenti che semplificano e organizzano il lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Lunedì 15 marzo 2010

Danni ambientali presunti sulla base della vicinanza con l'impianto

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di giustizia, con sentenza depositata il 9 marzo 2010 in riferimento alla causa C-378/08, si e' pronunciata relativamente ad una questione pregiudiziale sollevata circa l’interpretazione del principio “chi inquina paga”, per come contenuto nella Direttiva 2004/35/CE, sulla responsabilita' ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale.

In particolare, l'organo giurisdizionale comunitario ha precisato che, se in un’ipotesi d’inquinamento ambientale, non siano soddisfatti i presupposti d’applicazione ratione temporis e/o ratione materiae della citata Direttiva, tale caso dovra' essere disciplinato dal diritto nazionale, nel rispetto delle norme del Trattato e fatti salvi altri eventuali atti di diritto derivato. E' cosi' possibile una normativa nazionale che consenta all’autorita' competente, in sede di esecuzione della citata direttiva, di presumere l’esistenza di un nesso di causalita', anche nell’ipotesi di inquinamento a carattere diffuso, tra determinati operatori e un inquinamento accertato, “e cio' anche in base alla vicinanza dei loro impianti alla zona inquinata”. In questo caso, per la presunzione di tale nesso di causalita' e' necessario che l'autorita' disponga di indizi plausibili quali la vicinanza dell’impianto dell’operatore all’inquinamento accertato e la corrispondenza tra le sostanze inquinanti ritrovate e i componenti impiegati da detto operatore nell’esercizio della sua attivita'.
Fonte: CORTE DI GIUSTIZIA DELLE COMUNITA' EUROPEE – CAUSA C-378/08 – SENTENZA DEL 9 MARZO 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS