Giovedì 12 novembre 2009

Critiche delle associazioni di imprese al testo di riforma forense

a cura di: eDotto S.r.l.
Il 13 novembre prossimo, dopo due settimane di stop, ripartira' l'esame degli emendamenti al testo di riforma della professione forense da parte della Commissione Giustizia del Senato.

Il presidente della Comissione, Filippo Berselli, garantisce che i lavori si svolgeranno anche in seduta notturna tanto da consentire un'approvazione della riforma entro il 20 novembre. L'obiettivo e' infatti di presentare il testo di riforma alla conferenza nazionale dell'avvocatura che si terra' proprio in quella data.

Nonostante le critiche avanzate dall'Antitrust, Berselli annuncia che, con riferimento ai minimi tariffari, verra' approvato un testo che prevede il ritorno ai minimi vincolanti e inderogabili.

Nel frattempo, sul testo di riforma dell'avvocatura si sono espresse le associazioni delle imprese (Abi, Agci, Ania, Assogestioni, Assonime, Confagricoltura, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confindustria, Cna, Legacoop) attraverso l'invio di una lettera a Governo e Parlamento; nel documento, le 12 organizzazioni manifestano preoccupazioni e perplessita' sulle novita' introdotte dalla riforma che amplierebbe “l'ambito delle attivita' riservate agli avvocati” incrementando i costi a carico di imprese e cittadini. In caso di approvazione, continuano le associazioni, la riforma imporrebbe alle imprese di rinunciare alle funzioni legali interne e di rivolgersi ad avvocati esterni per tutte le attivita', e non solo per quelle di difesa in giudizio. Inoltre, divenendo obbligatorio l'intervento degli avvocati, le imprese sarebbero meno propense anche all'utilizzo di strumenti conciliativi e di mediazione.
Fonte: ItaliaOggi, p. 28 – La riforma dell'avvocatura allunga il passo
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS