Martedì 1 dicembre 2009

Corte di Giustizia: trattenimento per non piu' di 18 mesi

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di giustizia europea, con decisione del 30 novembre pronunciata sulla causa C-357/09, ha fissato in 18 mesi il termine massimo di trattenimento, per motivi di ordine pubblico o di pubblica sicurezza, dell'immigrato irregolare prima dell'allontanamento.

Il termine ordinario di sei mesi puo' infatti essere prorogato sino a 18 mesi, trascorsi i quali lo stesso deve essere immediatamente liberato anche qualora non sia in possesso di validi documenti, abbia un comportamento aggressivo e non disponga di mezzi di sussistenza propri ne' di un alloggio o di mezzi forniti dallo Stato membro.

Il periodo di collocamento in un centro di permanenza temporanea in forza di una decisione adottata in base alle disposizioni nazionali e comunitarie per la richiesta di asilo – precisano i giudici europei - non va computato nel termine del trattenimento ai fini dell’allontanamento.
Fonte: CORTE DI GIUSTIZIA DELLE COMUNITA'' EUROPEE – CAUSA C-357/09 – SENTENZA DEL 30 NOVEMBRE 2009
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS