Venerdì 8 febbraio 2013

Corte di giustizia sulla validita' della clausola di competenza nei confronti del subacquirente

a cura di: eDotto S.r.l.
Secondo la Corte di giustizia – causa C-543/10, sentenza del 7 febbraio 2013 – una clausola attributiva di competenza pattuita nel contratto stipulato tra il produttore di un bene e l’acquirente del medesimo “non può essere opposta al terzo subacquirente che, in esito ad una successione di contratti traslativi di proprietà stipulati tra parti stabilite in diversi Stati membri, abbia acquistato tale bene ed intenda avviare un’azione di responsabilità contro il produttore, salvo il caso in cui sia accertato che tale terzo abbia prestato il suo effettivo consenso a detta clausola in conformità ai presupposti indicati in tale articolo”.

E’ questa – precisano i giudici europei - l’interpretazione che va data all’articolo 23 del Regolamento (CE) n. 44/2001 concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale. La domanda di pronuncia pregiudiziale presentata alla Corte di giustizia riguardava un procedimento diretto all’accertamento, dinanzi ai giudici francesi, della responsabilità di una società produttrice che invocava la vigenza di una clausola attributiva della competenza ai giudici italiani contenuta in un contratto di compravendita stipulato tra il produttore medesimo e l’acquirente iniziale.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS