Venerdì 9 aprile 2010

Contratti di assicurazione: vessatorie le esclusioni troppo generiche

a cura di: eDotto S.r.l.
Con sentenza n. 8235 del 7 aprile scorso, la Cassazione, Terza sezione civile, ha affermato l'illegittimita' della clausola di un contratto assicurativo che prevedeva l'esclusione della copertura assicurativa per una categoria di danni estremamente ampia ed indiscriminata.

Secondo la Corte, in particolare, tale clausola, finalizzata non ad una consentita "specificazione" del rischio contrattuale bensi' ad una non corretta esclusione in toto di quest'ultimo, con modalita' tali, quindi, da incidere in concreto negativamente sulla sussistenza della causa del contratto di assicurazione, destinato proprio a garantire i rischi dell'attivita' imprenditoriale, era da considerarsi vessatoria. Nel dettaglio, nell'assicurazione sottoscritta da un'impresa edile per garantire la propria attivita' dai danni causati agli immobili, erano stati esclusi i danni a condutture e impianti sotterranei "da qualsiasi causa determinati".
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 35 - Vessatorie le clausole con troppi limiti ai rischi - Negri
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS