Giovedì 7 gennaio 2010

Confisca: no in camera di consiglio ma in udienza pubblica

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte europea dei diritti dell'uomo, nel testo di una sentenza depositata il 6 gennaio 2010, si e' pronunciata sul ricorso n. 4514/07 presentato dai parenti di una donna italiana - imputata per coinvolgimento ad un'organizzazione criminale - nei confronti della quale il Tribunale di Brindisi aveva disposto la confisca di diversi beni. La Corte di Strasburgo, in particolare, da una parte ha giudicato equa la procedura con cui il giudice italiano aveva disposto la confisca sottolineando come tale misura di prevenzione, necessaria nella lotta alla criminalita' organizzata, sia del tutto compatibile con la Convenzione europea dei diritti dell'uomo, dall'altra, tuttavia, ha censurato il procedimento in camera di consiglio previsto per l'applicazione della misura di prevenzione in quanto in contrasto con l'art. 6 della Convenzione europea. Tale procedimento – spiegano i giudici europei - non offre la possibilita' di sollecitare un'udienza pubblica, quale condizione di garanzia del rispetto del diritto degli interessati.
Fonte: http://www.governo.it
Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report