Mercoledì 11 novembre 2009

Condominio: tabelle millesimali non necessarie

a cura di: eDotto S.r.l.
Con sentenza n. 3245 del 10 febbraio 2009, la Cassazione, seconda sezione civile, ha spiegato che, ai fini del funzionamento e della gestione del condominio, la presenza di tabelle millesimali non e' necessaria ne' ai fini della ripartizione delle spese ne' per la costituzione delle assemblee e la validita' delle deliberazioni; e cio', tanto piu' se si considera che la necessita' del regolamento di condominio e delle annesse tabelle millesimali e' obbligatoria, ai sensi dell'art. 1138 c.c., comma 1, solo per i condomini con piu' di dieci partecipanti.

L'allegazione delle tabelle millesimali al regolamento condominiale, continuano i giudici di legittimita', ha una funzione meramente formale che non muta la diversa natura intrinseca dei due atti; non si puo' escludere, infatti, che i condomini, in mancanza di un regolamento con annesse tabelle, possano accordarsi liberamente per la ripartizione delle spese stabilendo dei criteri che rispettino la quota di spesa posta a carico di ciascun condomino e la quota di proprieta' esclusiva di questi.
Fonte: CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA N. 3245 DEL 10 FEBBRAIO 2009
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web