Giovedì 25 marzo 2010

Condanna piena per la fuga d'amore con minore

a cura di: eDotto S.r.l.
E' stato accolto dai giudici di Cassazione – sentenza n. 11252 del 24 marzo – il ricorso presentato dalla Procura di Milano avverso la decisione con cui era stato disposto uno sconto di pena nei confronti di un uomo che era stato condannato per atti sessuali con minore a seguito di una fuga d'amore con una ragazzina di 14 anni.

All'imputato i giudici di merito avevano accordato uno sconto di pena in considerazione dell'attenuante del consenso della ragazza. Tuttavia, la Corte di legittimita' ha spiegato che con riferimento a tale tipo di reato, volto a tutelare di per se' l'integrita' psico-fisica dell'infraquattordicenne, sia del tutto irrilevante il consenso della persona offesa. A causa dell'incompleto sviluppo psichico dei minori – si legge nel testo della decisione - “l'approfittare dei rapporti di simpatia, di confidenza, di affetto, od addirittura di affidamento per avere dei rapporti sessuali, costituisce un inquinamento ed una corruzione della loro personalita', ben lungi dall'essere reputato un fatto di minore gravita', trattandosi di un subdolo approfittamento della loro immaturita'”.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS