Martedì 6 luglio 2010

Condanna confermata per chi vende o pubblicizza apparati atti alla decodificazione

a cura di: eDotto S.r.l.
La Cassazione, Terza sezione penale, con sentenza n. 25385 depositata il 5 luglio 2010, ha annullato, con rinvio, la decisione con cui la Corte d'appello aveva assolto, per insussistenza del fatto, alcuni soggetti che avevano messo in vendita e pubblicizzato in internet degli apparecchi, denominati “splitter”, atti ad eludere la codificazione delle trasmissioni televisive ad accesso protetto. 
Mentre i giudici di gravame avevano ritenuto che gli apparecchi in oggetto fossero da considerare una innovazione tecnologica che avrebbe potuto potenziare la resa del funzionamento del sistema originale, i giudici di legittimita', accogliendo il ricorso di Sky Italia, hanno sottolineato l'astratta idoneita', sanzionabile ai sensi dell'articolo 171-octies della Legge 633/41, del congegno di specie “a consentire il perseguimento delle finalita' vietate in ragione della potenzialita' offensiva che in esso e' insita, a prescindere dall'utilizzo concreto che poi se ne faccia”.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS