Lunedì 24 ottobre 2011

Condanna anche per la madre che non denuncia le violenze del padre sulle figlie

a cura di: eDotto S.r.l.
La terza sezione penale della Corte di cassazione con sentenza n. 36829 del 12 ottobre scorso ha condannato, ai sensi dell'articolo 40, comma 2 del codice penale, per il reato di violenza sessuale familiare anche la moglie dell'uomo che abusava delle figlie.

La suddetta norma penale prevede che il soggetto che sia a conoscenza di un evento delittuoso e non agisca per scongiurarlo si rende colpevole dello stesso reato.

I magistrati di cassazione hanno accertato che la madre delle minori era a conoscenza da anni degli abusi sessuali che il padre esercitava nei confronti delle figlie e pur avendo contatti con gli assistenti sociali non ha mai fatto cenno dei fatti violenti e non è mai giunta a denunciare il marito “padrone”. La giustificazione addotta dal legale della donna secondo cui questa era completamente succube del marito – secondo i giudici – può essere compresa ma non discolpa l'imputata dal fatto lesivo.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS