Venerdì 5 giugno 2015

Con il pvc, stop alla prescrizione a prescindere dal suo destinatario

a cura di: FiscoOggi
Non occorrono comunicazioni ad hoc, l'interruzione dei termini per i controlli riguarda tutti i contribuenti coinvolti, anche se non protagonisti diretti del verbale della Gdf.

Il processo verbale di constatazione a mezzo del quale venga rilevata una fattispecie configurante un reato tributario e' idoneo a interrompere la prescrizione anche se redatto nei confronti di soggetto diverso dall'indagato effettivo destinatario del verbale.
La causa interruttiva ha infatti carattere oggettivo, impersonale e non ricettizio: cio' che rileva, pertanto, e' che gli uffici finanziari o la Guardia di finanza prendano cognizione dell'esistenza di un reato.
A fornire questa interpretazione e' la terza sezione penale della Corte suprema, con la sentenza 19358 dello scorso 11 maggio.

Vicenda processuale
Il rappresentante legale di una societa' veniva indagato per il reato di dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti (articolo 2, Dlgs 74/2000). Nel corso del procedimento penale, il gip disponeva il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente su taluni beni di proprieta' dell'indagato.

Clicca qui per continuare a leggere.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali