Venerdì 12 novembre 2010

Con apertura di credito apparente versamenti da revocare

a cura di: eDotto S.r.l.
La Prima sezione civile della Cassazione, con sentenza n. 22915 dello scorso 11 novembre, ha rigettato il ricorso presentato da un Istituto di credito avverso la decisione con cui i la Corte di appello di Firenze aveva dichiarato inefficaci le rimesse nel conto corrente intrattenuto da una societa' in difficolta' economica presso la stessa, condannandola al pagamento a favore della curatela fallimentare della somma ivi versata. 
In particolare, la Corte di legittimita', confermando gli assunti dei giudici di gravame, ha sottolineato che, nella specie, tra la cliente che si trovava in una situazione di difficolta' economica e la banca era stato concluso un contratto di apertura di credito senza che i successivi versamenti potessero essere riutilizzati dalla cliente stessa; ne derivava che il contratto di apertura di credito era, in realta', soltanto apparente, atteso che, in tal modo, veniva posta in essere un'attivita' negoziale, “cui non corrisponde il regolamento di interessi tipico di detto contratto, ma un diverso regolamento di interessi”.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web