Mercoledì 15 gennaio 2014

Bollo forfettario sulle istanze on line

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
I commi da 591 a 597 dell’articolo unico della legge n. 147/2013 (“Stabilità 2014”) prevedono un’imposta forfettaria di 16 euro sulle istanze telematiche. Si tratta di un “bollo” dovuto sulle domande trasmesse telematicamente agli uffici e agli organi, anche collegiali, dell’Amministrazione dello Stato, delle regioni, delle province, dei comuni, loro consorzi e associazioni, delle comunità montane e delle unità sanitarie locali, nonché agli enti pubblici in relazione alla tenuta di pubblici registri, tendenti a ottenere l’emanazione di un provvedimento amministrativo o il rilascio di certificati, estratti, copie e simili.
Lo stesso importo di 16 euro è dovuto per ciascun documento rilasciato, indipendentemente dalle sue dimensioni.

Per il perfezionamento di tale disposizione è necessario un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, che individuerà la procedura per il versamento, anche mediante l’uso di carte di credito, debito o prepagate.
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali