Martedì 21 settembre 2010

Azione penale preclusa in mancanza di riapertura delle indagini

a cura di: eDotto S.r.l.
Secondo le Sezioni unite penali di Cassazione - sentenza n. 33885 del 20 settembre 2010 – poiche' l'esercizio dell'azione penale e' espressione di una scelta che il pubblico ministero, in relazione a una determinata notitia criminis, compie al termine delle indagini preliminari in alternativa alla richiesta di archiviazione, il pm, una volta archiviato il procedimento, perde il potere di adottare ulteriori opzioni sul medesimo fatto, a meno che non chieda o ottenga il decreto di riapertura delle indagini, dal quale consegue una nuova iscrizione nel registro delle notizie di reato. 
Ne consegue che, in assenza del provvedimento di riapertura delle indagini, ex articolo 414 Codice di procedura penale, viene a determinarsi non solo “la inutilizzabilita' degli atti di indagine eventualmente compiuti dopo il provvedimento di archiviazione” ma anche “la preclusione all'esercizio dell'azione penale per quello stesso fatto-reato, oggettivamente e soggettivamente considerato, da parte del medesimo ufficio del pubblico ministero.”
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS