Mercoledì 19 marzo 2014

Avvocati mediatori: il Consiglio Nazionale Forense rende note le regole per la formazione

a cura di: TuttoCamere.it
Con una delibera, assunta dal plenum del Consiglio Nazionale Forense (CAF) nella seduta del Consiglio del 21 febbraio 2014, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 4-bis del D.Lgs. n. 28/2010, sono stati fissati gli standard formativi per l’avvocato che intende esercitare il ruolo di mediatore e che aspiri ad iscriversi nelle liste di mediatori degli organismi di mediazione in base al citato D.Lgs. n. 28/2010.

Il Consiglio nazionale forense propone un percorso di 15 ore di teorico-pratiche integrate da un tirocinio. Quanto alle 15 ore di lezione teorico-pratiche, 5 ore saranno dedicate all’analisi del D.Lgs. n. 28/2010 e relativa disciplina di attuazione (normativa nazionale, comunitaria e internazionale in materia di mediazione e conciliazione, efficacia e operatività delle clausole contrattuali di mediazione e conciliazione, forma, contenuto ed effetti della domanda di mediazione e dell'accordo di conciliazione, compiti e responsabilità del mediatore) e 10 ore alla gestione del conflitto e le competenze pratiche del mediatore.
Il percorso teorico-pratico dovrà poi essere completato con un tirocinio che consisterà nella partecipazione ad almeno 2 procedure di mediazione condotte da altri. Sono esonerati gli Avvocati che hanno già acquisito la qualifica di mediatore secondo il percorso generale.

Per quanto riguarda l’aggiornamento professionale, il CAF propone un numero di 8 ore nel biennio dedicate principalmente allo studio dei casi.
Per quanto riguarda i soggetti autorizzati ad erogare la formazione e all’aggiornamento, il compito viene rimesso ai Consigli dell’Ordine degli Avvocati (COA) e al CAF stesso.

Per scaricare il testo del documento clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report