Venerdì 27 maggio 2016

Avvocati - arbitri - Pubblicato il regolamento che prevede la riduzione dei parametri relativi ai compensi - Prevista la formazione di un elenco degli arbitri

a cura di: TuttoCamere.it
I parametri relativi ai compensi in favore degli arbitri, previsti dall'articolo 10, comma 1, del decreto  del  Ministro della giustizia 10 marzo 2014, n. 55, sono ridotti del trenta per cento.

E' quanto stabilito all'art. 3 del decreto del Ministero della Giustizia 12 aprile 2016, n. 61, avente ad oggetto il "Regolamento recante disposizioni per la riduzione dei parametri relativi ai compensi degli arbitri, nonche' disposizioni sui criteri per l'assegnazione degli arbitrati, a norma dell'articolo 1, commi 5 e 5-bis, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito, con modificazioni, dalla legge 10 novembre 2014, n. 162".

Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3 maggio 2016, n. 102 ed entrerà in vigore il 2 luglio 2016.

Dunque, a decorrere dal 2 luglio 2016, gli avvocati che svolgeranno le funzioni di arbitri percepiranno un compenso ridotto del 30 per cento, concorrendo così a ridurre i costi dell'istituto e renderlo più appetibile.

L'altro obiettivo è garantire una effettiva rotazione nell'assegnazione degli incarichi arbitrali.
Il decreto disciplina, inoltre, la formazione di un elenco degli arbitri, tenuto a cura del presidente del Consiglio dell'ordine degli Avvocati.

Nell'elenco sono iscritti gli avvocati che hanno reso la relativa dichiarazione di disponibilità all'incarico documentando le proprie competenze professionali e la sussistenza dei requisiti di anzianità e di onorabilità e indicando le seguenti aree di competenza (elencate nell'allegato Tabella A del decreto):

- Diritto delle persone e della famiglia,
- Diritto della responsabilità civile,
- Diritti reale, condominio e locazioni,
- Diritto dei contratti, diritto commerciale e diritto industriale,
- Diritto dell'esecuzione forzata e delle procedure concorsuali,
- Diritto bancario e finanziario,
- Diritto del Lavoro, della previdenza e dell'assistenza sociale.

Il Regolamento prevede poi che l'avvocato iscritto nell'elenco possa chiedere di modificare la propria disponibilità quanto all'area professionale di riferimento.

Come previsto dall'art. 5, i criteri di assegnazione dell'arbitrato con la designazione dell'arbitro e la rotazione nell'assegnazione degli incarichi, all'interno dell'area professionale di riferimento, è operata in via automatica dai sistemi informatizzati di cui è fornito il Consiglio dell'ordine.

Per scaricare il testo del decreto ministeriale n. 61/2016 clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report