Mercoledì 23 dicembre 2009

Assonime: spetta al garante verificare il rispetto dei codici di condotta

a cura di: eDotto S.r.l.
Richiama l’uso dell’autodisciplina come strumento per deflazionare pratiche commerciali scorrette e limitare il ricorso al contenzioso la Circolare n. 50 del 22 dicembre 2009 emanata da Assonime, che tratta l’attuazione degli articoli 27 e seguenti del Decreto Legislativo n. 206 del 2005, Codice del consumo. Il documento sottolinea come spetti all’Autorita' garante della concorrenza e del mercato, quale titolare dei codici di condotta, intervenire con controlli efficienti sulle pratiche commerciali vietate o sulla correttezza della concorrenza. Inoltre si afferma come il procedimento svolto davanti alle Autorita' garanti sia di ausilio alla soluzione delle controversie e quindi da valutare come strumento complementare dei procedimenti amministrativi e giudiziari. I codici adottati da associazioni od organizzazioni professionali per regolare pratiche commerciali sono norme private su base volontaria che definiscono gli obblighi che i soggetti aderenti si impegnano a rispettare, con tutte le conseguenze che una norma non imposta a livello di legge o amministrativo comporta, ossia la possibilita' che il singolo non si conformi ad esse.
Fonte: http://www.assonime.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS