Giovedì 20 giugno 2013

Assegno alimentare alla sorella in stato di bisogno

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di cassazione, con la sentenza n. 15397 del 19 giugno 2013, ha ribaltato la decisione con cui i giudici di secondo grado avevano revocato l'assegno alimentare disposto in favore di una donna ed a carico del fratello con cui la stessa aveva convissuto per 40 anni.

La Corte d'appello di Genova, in particolare, aveva tolto gli alimenti alla donna in considerazione della rilevata circostanza che la stessa, nonostante fosse invalida al 60%, lavorava saltuariamente come domestica a ore in un albergo.

I giudici di legittimità hanno annullato, con rinvio, questa decisione aderendo alle doglianze della donna relativamente al suo obiettivo stato di bisogno. Nel testo della decisione gli Ermellini hanno anche sottolineato come "la circostanza che la pretesa alimentare sia rivolta nei confronti del fratello non comporta la sua infondatezza, ma solo la determinazione del relativo importo nella misura dello stretto necessario".
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web