Giovedì 29 ottobre 2009

Approvata in via definitiva la mediazione obbligatoria per le liti civili

a cura di: eDotto S.r.l.
Si apre una nuova era nel panorama giuridico civile con l'approvazione da parte del governo del decreto legislativo sulla mediazione civile e commerciale che consente la composizione alternativa delle liti gia' dalla conclusione del contratto. Nel dettaglio il decreto legislativo prevede due tipi di conciliazione: una facilitativa, che opera quando il mediatore, soggetto professionale e terzo, interviene per far raggiungere alle parti un accordo amichevole tra loro; una aggiudicativa, che opera quando il mediatore propone una risoluzione della controversia valutando colpe e meriti. Le parti dovranno forzatamente passare per la mediazione civile in prima di instaurare un giudizio in materia di diritto della locazione, quello di condominio, attribuzione di colpa medica e in caso di contratti bancari, finanziari e assicurativi. In tutti gli altri casi sara' facolta' delle parti volervi accedere o meno. I giudici, tuttavia, potranno sempre segnalare alle parti che possono comporre la lite utilizzando la mediazione quindi definire la controversia. Quando, dopo aver scelto la strada della mediazione, le parti non la ritengono piu' soddisfacente ai loro scopi e' possibile iniziare l’ordinario giudizio civile, facendo attenzione pero' che la parte che ha rifiutato la mediazione, qualora il giudice aderisca alla proposta iniziale avanzata dal mediatore, sara' tenuto a risarcire le spese legali e giudiziarie oltre ad una aggiuntiva tassa. L’istituto della mediazione prevede quindi la creazione della nuova figura professionale del mediatore che ha natura di soggetto specializzato e indipendente e che operera' sotto l’ala del Ministero della giustizia, da cui sara' controllato. L’articolo 15 dello schema di decreto dispone che alla mediazione possano accedere anche i consumatori interessati ad una stessa “azione” (class action); anzi, l’obbligo di mediazione non esclude l’azione collettiva.
Fonte: http://www.governo.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali