Mercoledì 6 febbraio 2013

Anche dalle successive edizioni puo' discendere la condanna per diffamazione

a cura di: eDotto S.r.l.
Nel caso di edizioni successive di un libro, recanti riferimenti diffamatori, “ciascuna di esse assume carattere di autonoma fattispecie di reato, siccome dotata di propria - se non di rinnovata - valenza lesiva, essendo per sua natura, diretta ad una platea sempre nuova di lettori, ovviamente diversa da quella che aveva avuto modo di leggere la prima pubblicazione".

E’ quanto spiegato dai giudici di Cassazione nel testo della sentenza n. 5781 del 5 febbraio 2013 con cui è stato accolto il ricorso presentato dagli eredi di una persona citata in un libro avverso la decisione del Gup del Tribunale di Padova di "non luogo a procedere" per intervenuta prescrizione del reato di diffamazione di cui era accusato l’autore del libro medesimo, più volte ristampato.

Per la Corte, infatti, l'edizione di un libro, successiva alla prima, ha una sua autonomia sul piano fenomenico e su quello giuridico amministrativo e, per ciò solo, non può dirsi penalmente irrilevante.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS