Venerdì 6 aprile 2012

Ammissione al passivo anche se il giudice tributario annulla la cartella

a cura di: eDotto S.r.l.
Secondo la Suprema corte di legittimità – sentenza n. 5494 del 5 aprile 2012 – deve essere escluso che la decisione del giudice tributario emessa nei confronti di un soggetto fallito, qualora il giudizio sia stato instaurato prima della dichiarazione di fallimento e sia proseguito fra le parti originarie, faccia stato nei confronti del curatore rimasto estraneo alla lite; quest’ultimo, infatti, quale portatore dell'interesse della massa alla conservazione del patrimonio fallimentare, assume, nel procedimento di verifica, una posizione di terzietà nei confronti sia dei creditori concorsuali che del fallito.

I giudici di Cassazione hanno dunque accolto il ricorso con cui l’Amministrazione finanziaria si era opposta alla statuizione di merito di esclusione della stessa dall’ammissione al passivo fallimentare di una società contribuente sull’assunto che la relativa cartella esattoriale era stata annullata dalla Commissione tributaria provinciale.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web