Mercoledì 9 marzo 2016

Agevolazione acquisto prima casa: niente ripensamenti a giochi fatti

a cura di: FiscoOggi

Senza causa di "forza maggiore" a giustificare il mancato trasferimento di residenza, decade il presupposto del bonus ed è tardi per mettere in campo requisiti alternativi.

Il contribuente perde i benefici prima casa nell'ipotesi di mancato trasferimento della residenza nel Comune di ubicazione dell'immobile entro il termine di diciotto mesi dall'acquisto, in assenza della prova di un evento oggettivo e imprevedibile idoneo a configurare la vis maior, dovendo tener fede al presupposto originariamente invocato.
È quanto si desume dall'ordinanza 2777 dell'11 febbraio 2016 della Corte di cassazione.

La vicenda
La vertenza giudiziaria nasce dall'impugnazione di un avviso di liquidazione, con cui l'Agenzia delle Entrate recupera le ordinarie imposte di registro, ipotecaria e catastale a seguito della decadenza dalle agevolazioni spettanti in relazione all'acquisto della prima casa, non avendo il contribuente trasferito, nel termine di diciotto mesi, la propria residenza nel Comune di ubicazione dell'immobile.


Fonte: http://www.fiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web