Lunedì 28 novembre 2011

Addebito per tradimento solo se l’infedelta' e' la causa della separazione

a cura di: eDotto S.r.l.
Per la Corte d’appello di Roma – sentenza depositata lo scorso 21 settembre 2011 – non può essere considerata alla stregua di una causa di addebito di una separazione l’infedeltà di un coniuge che venga “accettata” dall’altro.

Proprio il fatto dell’accettazione induce a ritenere – precisano i giudici di gravame - “che in realtà già era in atto tra coniugi una frattura dovuta a un logoramento del rapporto che rendeva sopportabile la circostanza di una relazione extraconiugale in corso di matrimonio”.

In tema di separazione personale – conclude la Corte – “la pronuncia di addebito non può fondarsi sulla sola violazione dei doveri che l'art. 143 cod. civ. pone a carico dei coniugi, essendo, invece, necessario accertare se tale violazione abbia assunto efficacia causale nella determinazione della crisi coniugale”.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS