Venerdì 14 maggio 2010

Torna al Governo il compito di decidere il futuro previdenziale delle professioni

a cura di: eDotto S.r.l.
La polemica tra le Casse di previdenza dei dottori commercialisti e dei ragionieri non sembra aver fine. Di fronte al continuo rimbeccarsi delle parti in causa, conclusosi con il recente “no tecnico” dei dottori commercialisti a qualsiasi ipotesi di fusione con l'istituto previdenziale dei ragionieri, il vice presidente della commissione Lavoro, Giuliano Cazzola, ha presentato una nuova interpellanza parlamentare (n. 5/02870), per rimettere la questione direttamente nelle mani del Ministro del Lavoro, Sacconi. La richiesta e' che il Ministro - vista la difficolta' della Cassa ragionieri destinata ad estinguersi nel giro di pochi anni a causa del calo demografico atteso e data la condanna a veder diminuire sempre piu' il numero dei propri partecipanti anche per effetto delle disposizioni di legge sul profilo formativo e professionale - intervenga direttamente al fine di unificare le Casse di previdenza dei commercialisti/ragionieri. In alternativa, dovrebbe spettare sempre al Governo indicare quali iniziative si intendono adottare, compresa anche l'incorporazione della Cassa dei ragionieri nell'Inps. A questo punto, non resta che attendere la risposta del ministro Sacconi, il quale pero', in occasione del forum organizzato lo scorso 14 aprile dai dottori commercialisti, aveva gia' fatto capire di volersi tenere fuori dalla questione.
Fonte: http://nuovo.camera.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS