Venerdì 21 settembre 2012

Stranieri irregolari: al via la presentazione della dichiarazione di emersione da parte dei datori di lavoro

a cura di: TuttoCamere.it
E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 109 del 7 settembre 2012, il decreto 28 agosto 2012, che fissa le modalità di presentazione della dichiarazione di emersione.
Nella stessa data è stata inoltre emanata una Circolare congiunta del Ministero Interno e Ministero Lavoro e Politiche Sociali con la quale sono state fornite ulteriori istruzioni operative agli uffici competenti (Sportelli Unici, Questure, Direzioni Territoriali del Lavoro) per l’attuazione della procedura di emersione.

Indatori di lavoro italiani o cittadini di uno Stato membro dell'Unione europea, ovvero i datori di lavoro stranieri in possesso del titolo di soggiorno di cui all'art. 5 del D.Lgs. n. 109/2012 nonchè i datori di lavoro stranieri che hanno esercitato il diritto di libera circolazione in conformità alla direttiva 2004/38/CE che, alla data di entrata in vigore del citato decreto legislativo occupano irregolarmente alle proprie dipendenze da almeno tre mesi, e continuano ad occuparli alla data di presentazione della dichiarazione di cui al presente comma, lavoratori stranieri presenti nel territorio nazionale in modo ininterrotto almeno dalla data del 31 dicembre 2011, o precedentemente, possono dichiarare la sussistenza del rapporto di lavoro allo sportello unico per l'immigrazione.
La dichiarazione di emersione va presentata esclusivamente con modalità informatiche dal 15 settembre al 15 ottobre 2012.

Per attivare la procedura di emersione il datore di lavoro dovrà versare un contributo forfettario di 1.000 euro per ogni straniero da regolarizzare (non deducibili ai fini dell’imposta sul reddito) e dimostrare di aver pagato almeno sei mesi di stipendi, tasse e contributi.
Il contributo dovrà essere versato tramite il modello di pagamento "F24 versamenti con elementi identificativi".
Per consentire il versamento del contributo in parola, l’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 85/E del 31 agosto 2012, ha istituiti i seguenti codici:
  • “REDO” denominato “Datori di lavoro domestico – regolarizzazione extracomunitari - art. 5, comma 5, del d.lgs. n. 109/2012”;
  • “RESU” denominato “Datori di lavoro subordinato – regolarizzazione extracomunitari - art. 5, comma 5, del d.lgs. n. 109/2012”.

La somma versata non sarà deducibile ai fini dell'imposta sul reddito. Anche nel caso in cui la domanda non dovesse andare a buon fine, i soldi non verranno restituiti.

Fonte: http://www.tuttocamere.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS