Venerdì 12 marzo 2010

Sinistro stradale del dipendente: legittima la richiesta di risarcimento del datore

a cura di: eDotto S.r.l.
La Cassazione, con sentenza n. 2844 del 9 febbraio 2010, ha accolto il ricorso con il quale un datore di lavoro aveva chiesto il risarcimento del danno subito a seguito dell'impossibilita' della prestazione di un suo dipendente che era rimasto coinvolto in un sinistro stradale. La richiesta era volta nei confronti del responsabile del sinistro e si sostanziava in una somma pari ai pagamenti effettuati a titolo di retribuzione e contribuzione previdenziale, in favore del suo dipendente, conducente del veicolo coinvolto, nel periodo di assenza dal lavoro di questo a causa dell'incidente stradale.

I giudici di Cassazione hanno rilevato come i versamenti a titolo di retribuzione, effettuati dal datore di lavoro, in adempimento di un dovere fissato dalla legge o dal contratto, in favore del dipendente per il periodo di inabilita' temporanea conseguente a infortunio, e, quindi, senza ricevere il corrispettivo per le prestazioni lavorative, costituiscono un danno che si ricollega con nesso di causalita' a detto infortunio; ne consegue la loro risarcibilita'.
Fonte: CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA N. 2844 DEL 9 FEBBRAIO 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web