Lunedì 22 giugno 2015

Sale di alberghi destinate a riunioni varie - Non è necessario presentare una specifica SCIA

a cura di: TuttoCamere.it
Per gli spazi per riunioni, trattenimento e simili, posti all'interno di strutture ricettive (alberghi, pensioni, motel, villaggi albergo, ecc.) non è necessario presentate una specifica Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), qualora gli stessi siano già stati valutati e ricompresi nella precedente autorizzazione antincendio relativa all'intera attività alberghiera.

Questo è quanto è stato precisato dal Ministero dell'Interno (Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica - Area prevenzione incedi del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile) con la Nota del 19 maggio 2015, Prot. 0005915, inviata in risposta ad un quesito posto da un Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Analogamente a quanto previsto per le aule magne e per le palestre a servizio degli edifici scolastici, le sale riunioni non costituiscono una specifica attività soggetta ai controlli di prevenzione incendi qualora in esse si svolgano esclusivamente le attività descritte al punto 8.4 del D.M. 9 aprile 1994 (Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la costruzione e l'esercizio delle attività ricettive turistico - alberghiere). Si tratta, in sostanza, di quei locali e spazi, frequentati da pubblico, ospite o non dell'attività, inseriti nell'ambito di un edificio o complesso ricettivo, destinati a trattenimenti e riunioni a pagamento o non, nelle quali di effettuano manifestazioni, quali: conferenze, convegni, sfilate di moda, riunioni conviviali, piccoli spettacoli di cabaret, feste danzanti, esposizioni d'arte e/o merceologiche con o senza l'ausilio di mezzi audiovisivi.

Laddove gli spazi comuni siano invece specificamente destinati ad attività di pubblico spettacolo e trattenimento di cui al D.M. 19 agosto 1996 (Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio dei locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo), si ritiene che l'attività svolta sia singolarmente compresa al punto 65 dell'Allegato I al D.P.R. n. 151/2011, in funzione dei parametri dimensionali o di affollamento previsti, e quindi rientranti tra le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi.

Per un approfondimento e per scaricare il testo della nota ministeriale clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS