CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Mercoledì 24 febbraio 2010

Risarcimento del danno al dipendente costretto alla pensione

a cura di: eDotto S.r.l.
Il demansionamento quando provoca gravi danni alla salute del lavoratore fino a costringerlo al pensionamento puo' dar luogo al risarcimento del danno per mobbing. Lo ha sostenuto la sentenza n. 4063 del 2010 delle Sezioni Unite civili della Corte di cassazione in accoglimento del ricorso di un impiegato pubblico che per alcuni anni aveva ricoperto una mansione superiore dirigendo un ufficio e poi, a seguito di una riorganizzazione degli uffici, era stato trasferito in un ufficio minuscolo, sprovvisto anche di computer, costretto quasi all’inattivita' o a svolgere mansioni infime. Rivoltosi alla magistratura il dipendente aveva ottenuto il riconoscimento di una cospicua somma in primo grado, pero' drasticamente ridotta dai giudici di appello; infine la Corte di cassazione, aumentando nuovamente la somma risarcitoria, ha ritenuto lesiva la condotta dell’amministrazione pubblica che non si era preoccupata di tutelare il proprio dipendente non proteggendo il suo patrimonio di esperienza e qualificazione e le sue aspettative di carriera.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 39 – Il demansionamento apre la strada al mobbing - Piagnerelli
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS