Martedì 30 marzo 2010

Risarcimento da mobbing a carico dell'azienda "indifferente"

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di cassazione, con la sentenza n. 7382 del 26 marzo 2010, ha respinto il ricorso presentato da un'azienda contro la decisione con cui i giudici di merito l'avevano condannata al risarcimento dei danni da mobbing subiti da un dipendente a seguito dei continui insulti, rimproveri ed umiliazioni rivoltigli dal direttore dello stabilimento.

Nel testo della decisione, i giudici di legittimita' hanno ricordato come quella di mobbing sia una condotta del datore, protratta nel tempo, “consistente in reiterati comportamenti ostili che assumono la forma di discriminazione o di persecuzione psicologica da cui consegue la mortificazione morale e l'emarginazione del dipendente nell'ambiente di lavoro, con effetti lesivi dell'equilibrio fisiopsichico e della personalita' del medesimo”. Nel caso in esame, i giudici di merito avevano accertato che il lavoratore era stato preso di mira dal direttore e, conseguentemente, fatto oggetto di continui insulti e rimproveri nonche' umiliato e ridicolizzato avanti ai colleghi di lavoro ed adibito sempre piu' spesso ai lavori piu' gravosi, e cio' “nella indifferenza, tolleranza e complicita' del legale rappresentate della societa'”.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report