Lunedì 20 gennaio 2003

RIDOTTO I LIMITI PER IL DIVIETO DI CUMULO

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
I limiti al cumulo fra pensione e redditi da lavoro sono stati modificati dalla Finanziaria, concedendo ulteriori miglioramenti agli interessati. La nuova normativa applicabile dal 2003 prevede che a partire dal 1° gennaio 2003, il cumulo totale con redditi da lavoro dipendente e autonomo è possibile per: pensioni concesse in presenza dell'età per la vecchiaia; pensioni di anzianità in presenza di età superiore a 58 anni di età e contributi oltre i 37 anni. Mentre è previsto il cumulo parziale con i redditi di lavoro autonomo per gli assegni di invalidità; le pensioni di anzianità per le quali al momento della liquidazione non sono soddisfatti contemporaneamente i predetti requisiti di età e di contribuzione. La trattenuta deve essere applicata nelle misura del 30% sulla quota della pensione eccedente il trattamento minimo e nel limite del 30% del reddito di lavoro prodotto. Non è previsto, in alternativa, l'accesso alla cumulabilità totale. Il cumulo parziale con i redditi di lavoro dipendente riguarda solo gli assegni di invalidità. (Fonte: Il Sole 24Ore)
Fonte: IL SOLE 24ORE
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS